Informazioni

Prodotti visti

Informazioni

Royal AK Visualizza ingrandito

Royal AK Femminizzata

Royal Queen Seeds

Nuovo prodotto

La Royal AK è una pianta semplice da coltivare ed per questo motivo che è una delle più popolari. Conosciuta anche con lo pseudonimo di AK 47 è stata imitata o impiegata da altre società per crearne degli incroci. La Kalashnikova è un ibrido di AK con la White Widow. Ti da una botta incredibilmente pura, ma allo stesso tempo farà sentire la sua parte Indica.

Maggiori dettagli

21,51 € tasse incl.

  • 3 semi
  • 5 semi
  • 10 semi

Scheda tecnica

Coltivazione Indoor/Outdoor
Genotipo Predominanza Sativa
Fioritura indoor 8/9 settimane
Raccolta outdoor Inizio ottobre
Percentuale THC 19%
Contenuto THC Alto

Dettagli

La Royal AK è una pianta semplice da coltivare ed per questo motivo che è una delle più popolari. Conosciuta anche con lo pseudonimo di AK 47 è stata imitata o impiegata da altre società per crearne degli incroci. La Kalashnikova è un ibrido di AK con la White Widow. Ti da una botta incredibilmente pura, ma allo stesso tempo farà sentire la sua parte Indica.

L’erba è di altezza media ed è quindi adatta a giardini al chiuso piccoli sempre che tu possa mantenere in quella zona il suo forte profumo corroborante è, infatti, risaputo che ha una forza incredibile e un aroma molto intenso. Un misto di frutti di bosco e diesel. Si sa che ogni raccolto ha una propria caratteristica e viene fuori sempre qualcosa di nuovo. I coltivatori devono fare maggiore attenzione a coltivarla vicino a luoghi abitati per l’odore che emana. La Royal AK cresce bene sia al chiuso che all’aperto. 

Ha un sapore strano e singolare, un tocco zuccherato e stantio con tracce di pino. È stata segnalata come una delle varietà più conosciute nel mondo. Nonostante il fatto che è un ibrido a dominanza Sativa ha una manifestazione Indica considerevole. Questo comporta un forte high sia alla testa che al corpo.

L’erba AK47 prende questo nome non per la sua impetuosità, ma piuttosto per le caratteristiche del fumo che produce. Subito dopo averla lanciata sul mercato alcuni consumatori nei coffee shop di Amsterdam si sono addormentati mentre la fumavano. Il suo potenziale valore la rende ottimale per chi la coltiva per guadagnarci e per chi la coltiva per uso personale. Pur essendo un incrocio Sativa questa pianta ha un periodo di gemmattura breve. Produce gemme solide con poche foglie avvolte da cristalli di resina. 

Produce fiori scuri e giallognoli. Contiene un piccolo numero di peli di un color rosso scuro e fulvo. Ma si riescono a vedere solamente quando si staccano le gemme. Si è aggiudicata diversi premi in concorsi per cannabis e questo dimostra che è una delle piante più amate dal pubblico. La botta che da è eccezionalmente forte con una lunga durata e piacevole. Alla Cannabis Cup del 1999 un test di laboratorio ha verificato che l’AK aveva il rapporto di THC più alto tra le piante in gara. Nel 2003 ha vinto l’High TImes Indica Strain of the Year. L’ultimo premio che ha ricevuto è stato il terzo posto nella categoria “Ibride” del High Times Cannabis Cup del 2011 ad Amsterdam. 

Ha una proporzione di THC del 19%, le sue origini sono colombiane, messicane, tailandesi e afgane. Il rapporto sativa:indica è 60:40 e la coltivazione al chiuso può arrivate fino a 525-575 grammi, mentre all’aperto arriva a 600-650. Il periodo di gemmatura è tra le otto e le nove settimane. 
Al chiuso raggiungerà gli 80-140 cm mentre all’esterno potrà arrivare a 170 cm. Il periodo migliore per raccolta all’aperto è all’inizio di ottobre. Questa è la pianta che ti darà la botta e ti farà rimanere su di giri. 

Attenzione! In Italia la coltivazione di cannabis è vietata se non si è in possesso di apposita autorizzazione, quindi i semi venduti tramite questo sito potranno essere utilizzati esclusivamente per fini collezionistici e per la preservazione genetica. Clicca qui per visualizzare le leggi che regolamentano la cannabis in Italia.